Vai al contenuto
Home / About

About

La Fondazione M-Cube nasce a Torino a maggio 2022, alla fine di una pandemia e in mezzo alla nuova guerra che sta interessando l’Europa.
La Fondazione ha la finalità di conservare l’ormai ingente patrimonio di oggetti relativi alla Mitologia Moderna, partendo dalla valorizzazione e messa a disposizione del pubblico della Collezione Modina. Al contempo, si propone quale spazio per la creazione di nuove imprese innovative, capaci di cogliere con visione il potere della Cultura e dei nuovi linguaggi, inclusi quelli tecnologici.

La Fondazione opera sui contenuti propri dell’immaginario di cinque generazioni con l’obiettivo di riportare l’attenzione sulla curiosità per la conoscenza, l’immedesimazione nei valori positivi degli eroi contemporanei, l’energia ed il potenziale per il cambiamento “dal basso”, la crescita innescabile attraverso i grandi numeri delle community che si muovono in questi mondi in modo spontaneo e appassionato.

la Fondazione M-Cube conta tra i suoi membri professionisti provenienti da tutto il Paese e da diversi settori: didattica e cultura, progettazione europea, tecnologia e innovazione, eventi e spettacolo, servizi gestionali, imprenditoria e management. Un mosaico di tasselli apparentemente diversi ma perfettamente funzionali alla mission e all’operatività del progetto.

La collezione Fabrizio Modina

È il cuore della Fondazione M-Cube, che è stata ideata per tutelarne il valore storico e artistico, oltre a promuoverne la condivisione attraverso progetti di mostre e di pubblicazioni. Tra le più importanti collezioni europee di Mitologia Moderna, la collezione Modina è stata la prima del suo genere in Italia ad essere esposta in importanti musei istituzionali e gallerie d’arte a partire dal 2005, facendo da apripista ad una nuova percezione della Cultura Pop come veicolo di supporto alla cultura tradizionale.

In oltre quarant’anni di attività e ricerca, Fabrizio Modina ha raccolto e preservato oltre 16.000 opere, scelte tra comics, libri, manifesti, toys, props e altri materiali rarissimi provenienti da tutto il mondo, strettamente legate alle produzioni cinematografiche, animazione, fumetto, letteratura, videogame, moda, musica e altre discipline narrative e visive dalle quali si è generata spontaneamente la Mitologia Moderna.

Fabrizio Modina

Si occupa di didattica nel mondo del design e della moda e di storia della Mitologia Moderna. La sua enciclopedia in tre volumi Super Robot Files è considerata l’unico testo in lingua occidentale a trattare analiticamente gli iconici giganti d’acciaio degli anime. Come collezionista e curatore ha partecipato alla creazione di mostre per importanti musei italiani ed europei.

“Manga Heroes” – Fabbrica del Vapore, Milano/Museo Archeologico Nazionale di Napoli
“Robot – The Human Project” – MUDEC, Milano
“Wonder Woman – Il mito” – Museo Moda e Costume, Milano
“Guerriere dal Sol Levante” – Museo di Arte Orientale, Torino
“Bushi, parte prima” – Museo di Arte Orientale, Torino
“Lady Diana, uno spirito libero” – Reggia di Venaria Reale
“Watch Me Move” – Barbican Art Gallery, Londra
“Kyoto/Tokyo” – Grimaldi Forum, Principato di Monaco
“Cose da un altro mondo” – Museo Nazionale del Cinema, Torino
“Manga Impact” – Museo Nazionale del Cinema, Torino
“Des Samouraïs aux Kawaii” – Musée Dauphinois, Grenoble
“Guerre Stellari Play” – Complesso del Vittoriano, Roma
“Godzil-Land” – Altinate San Gaetano, Padova
“Giappone: Dai Samurai a Mazinga” – Casa dei Carraresi, Treviso